[ad_1]

Sottoposte a test mille persone, 36 positive al virus


(ANSA) – PERUGIA, 05 DIC – Si è conclusa ad Amelia la
campagna di prevenzione Covid-19 promossa dalla Comunità
Incontro Onlus. Sottoposte a test rapidi diagnostici, tra
sierologici e tamponi antigenici, mille persone appartenenti
alla fascia della popolazione amerina più esposta al rischio
contagio. Lo screening, completamente gratuito – spiega una nota
della Comunità -, ha consentito di individuare 36 persone
positive al virus Sars-CoV-2, grazie ai tamponi antigenici, e 20
persone risultate positive agli IgM – IgG, attraverso i test
sierologici. La presenza di questi anticorpi indica un’infezione
recente e il conseguente sviluppo di anticorpi contro il virus.
   
L’iniziativa si è svolta in collaborazione con il Comune di
Amelia e il distretto sanitario locale della Usl Umbria 2. I
test sono stati eseguiti presso il parcheggio di Molino Silla a
cura del personale sanitario e infermieristico della Comunità
Incontro, coordinato dal dottor Piero Pierucci, medico
infettivologo e direttore sanitario della struttura comunitaria.
   
L’elenco delle persone sottoposte allo screening e il relativo
esito – sia positivo che negativo – è stato trasmesso in tempo
reale alle autorità sanitarie competenti per tutti gli ulteriori
accertamenti nonchè per il relativo tracciamento in caso di
positività. La Comunità Incontro resta a disposizione per
ulteriori test su richiesta, qualora ve ne sia la necessità.
   
(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA