Tampone obbligatorio per chi arriva da Croazia, Spagna, Grecia e Malta. Così recita l’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza. Gli ingressi da questi Paesi sono considerati a rischio e la Regione Umbria (che aveva già pronta una propria ordinanza) ha così deciso di monitorare direttamente in aeroporto a partire da domani (venerdì 14 agosto)  passeggeri che arrivano da Malta, collegata da diversi voli con lo scalo perugino di Sant’Egidio.


Il tuo browser non può riprodurre il video.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Disattiva audioDisattiva audioDisattiva audioAttiva audio



Spot

Attiva schermo interoDisattiva schermo intero

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante...

Forse potrebbe interessarti...


Devi attivare javascript per riprodurre il video.


“Dopo aver informato la Prefettura e la Questura di Perugia – spiega l’assessore regionale Luca Coletto – abbiamo deciso di effettuare i tamponi ai passeggeri in arrivo da Malta direttamente in aeroporto, anche perché l’ordinanza è entrata in vigore da poche ore e molti di loro potevano non essere informati nel modo opportuno. Domani quindi, al San Francesco di Perugia, con l’aiuto dei volontari della protezione civile, il personale sanitario effettuerà i tamponi ai passeggeri che, comunque, dovranno stare in isolamento fiduciario fino al momento dell’esito”. 



Fonte articolo Perugia Today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.