Egocentrismo, superficialità, o dimenticanza? Cosa si sta verificando all’interno della’amministrazione conunale di Spoleto.

Sembra che l’attuale amministrazione e il sindaco Andrea Sisti disattenga ai confronti con personaggi politici che hanno partecipato attivamente all’interno dellla precedente amministrazione comunale guidata dall’ex Sindaco De Augustinis.

Notizie importanti riguardanti : Ospedale San Matteo , crisi delle aziende , settorei artigianato ,imprese , commercio, nella sostanza il tessuto che tiene in piedi l’economia locale , oggi in gravi difficoltà.

Problematiche che da anni convivono sul territorio , probabile però che non si vogliono ascoltare.

Poi come se non bastasse la nomina di un portavoce. Su questo argomento i consiglieri di minoranza tramiteun comunicato stampa chiedono la ‘testa’ del nominato; nulla da eccepire sul personaggio incaricato, ma in   un periodo così travagliato nel quale la città vive , il ‘Quantum’ annuale che graverà sulle Csse comunali pari a (12mila euro) (come si legge dal decreto comunale), meglioo dirottarli all’interno di un’altro capitolo.

Che la ‘montagna’   avesse partorito il sindaco Andrea Sisti   era ormai cosa ormai assodata , occasione ghiotta da non fallire dal centrosinistra avvalendosi dagli errori di quel centrodestra coalizione che nel 2018 culminò con l’elezione di Umberto De Augustinis allo scranno più alto della città , poi la ‘storia’ con la Mozione di Sfiducia da parte di una fetta di ‘golpisti’ i quali appoggirono nel periodo elettorale 2018 l’elezione dell’ex sindaco-magistrato.

Sarebbe il caso che l’attuale amministrazione comunale iniziasse a prendere coscienza delle promesse sostenute nel periodo pre-elettorale rimaste nel disegno .

Così in una nota Rosario Murro. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.