Perugia. “Ha notato due ragazzi introdursi dalla finestra in un appartamento situato in via Campo di Marte e temendo si potesse trattare di un furto, ha allertato la Polizia di Stato.

Gli agenti, giunti immediatamente sul posto, hanno preso contatti con il richiedente che ha mostrato loro la finestra dalla quale i due uomini erano entrati. Non riuscendo a risalire al proprietario dell’abitazione, i poliziotti hanno richiesto l’ausilio di un altro equipaggio e hanno tentato di entrare nell’appartamento passando dal terrazzo.
All’interno non hanno trovato alcun occupante, soltanto un giaciglio di fortuna, alcune siringhe e degli indumenti a riprova del fatto che qualcuno, nei giorni precedenti, si era rifugiato per trascorrere la notte.
A seguito di una verifica più accurata dello stabile, gli operatori hanno rinvenuto, nascosti all’interno di uno zaino, alcuni attrezzi da lavoro, tra cui un martello pneumatico e un avvitatore a batteria, verosimilmente oggetto di furto.
Gli agenti, in seguito, sono poi riusciti a risalire al proprietario dell’immobile e dopo aver sequestrato gli attrezzi, hanno messo in sicurezza l’area e chiuso gli accessi al fine di impedire l’ingresso ad estranei.
Gli investigatori della Questura di Perugia hanno avviato le indagini per ricostruire la dinamica dei fatti, individuare l’autore del furto e provvedere alla riconsegna degli oggetti al legittimo proprietario.”
Così, in una nota, la Questura di Perugia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.