Gran neve al Nord Italia.
Gran neve al Nord Italia.

Le condizioni meteo sono peggiorate su quasi tutta Italia dove è giunta una forte perturbazione atmosferica che è associata ad una profonda area di bassa pressione, il cui minimo sull’Adriatico settentrionale raggiunge i 978 hPa.

 

Ancora una volta una bassa pressione di eccezionale portata raggiunge l’Italia. In un arco temporale di circa cinquant’anni, simili basse pressioni avevano sull’Italia tempi di ritorno molto ampi, generalmente di alcuni anni, mentre da circa due, queste sprofondano nel nostro Paese ben più di frequente, determinando eccezionale maltempo.

 

INVIA foto con WhatsApp a 3496931258

 

La neve è caduta abbondante su quasi tutto il Nord Italia, stavolta è stata esclusa la parte orientale dell’Emilia e tutta la Romagna. La neve è caduta dalla Valle d’Aosta al Friuli. Un’abbondante nevicata ha interessato soprattutto la Lombardia ed il Trentino. Attualmente nevica sulle Alpi e Prealpi centro-orientali.

 

Nel frattempo, dopo il Libeccio, giungerà aria più fredda, ma non da ondata di gelo, così che la neve caduta su gran parte del Nord Italia avrà modo di gelare nelle prossime ore. E sarà soprattutto il ghiaccio a creare parecchi problemi per la circolazione stradale, ma anche quella pedonale.

 

Se a Milano sono caduti dai 15 ai 20 cm di neve, nell’area metropolitana a nord della città la neve raggiunge i 30 cm, mentre nelle prime colline prossime alle Prealpi supera i 40 cm. La temperatura è ovunque sottozero.

 

Ben più modesta la nevicata su Torino, dove non ha superato i 5 cm di spessore.

 

Una spruzzata di neve ha interessato anche Genova, ma non tutta la città. Ben più copiosa la nevicata sui quartieri alti, così come tutte le colline monti della regione.

 

Un’abbondante nevicata si è avuta anche nella parte occidentale dell’Emilia, così come nel sud della Lombardia. Pavia, Lodi, Piacenza, Cremona, Parma sono state imbiancate da una forte nevicata.

 

Gran neve anche nei rilievi del Veneto, mentre stamattina la neve è caduta copiosa in pianura sino a circa 10 cm. Una breve spruzzata di neve si è avuta anche a Venezia, dove poi la neve si è trasformata in pioggia a causa del fortissimo vento di scirocco.

 

Forti nevicate sono in atto, in questo istante, sulla parte montana del Friuli, così come sul Trentino e Alto Adige orientale, le quote basse del Veneto.

 

Nel resto d’Italia c’è forte maltempo, e la perturbazione sta generando precipitazioni sotto forma di acquazzone, mentre sono segnalati anche temporali.

 

In molte aree d’Italia protagonista è il vento che soffia fortissimo, spronato da quella bassa pressione di eccezionale portata che in queste ore si è formata in prossimità delle coste tra Veneto e Friuli.

 

Nelle prossime 24 ore, l’area di bassa pressione associata alla perturbazione si allontaneranno rapidamente verso est, e aria fredda raggiungerà l’Italia.

 

Sottolineiamo ancora che quanto avvenuto nel Nord Italia, e ci riferiamo le nevicate e le temperature che si stanno registrando, rientrano nella norma del meteo invernale di questo periodo dell’anno. È stato anomalo tutto ciò che abbiamo vissuto di diverso gli altri anni, come l’assenza di neve nelle Alpi e le temperature talvolta relativamente mite.

 

Rammentiamo che le previsioni meteo con validità sino a 5 giorni hanno una maggiore affidabilità rispetto a quelle a più lungo termine.

 

LINK rapido alle PREVISIONI METEO dei capoluoghi di regione d’Italia:

 ANCONA AOSTA BARI – BOLOGNA CAGLIARI CAMPOBASSO – CATANZARO – FIRENZE GENOVA L’AQUILA MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA POTENZA ROMA TORINO TRENTO TRIESTE VENEZIA

 

DIRETTA METEO Italia, Europa e Mondo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.