[ad_1]

“Ripercorrerò idealmente le strade della diocesi”


(ANSA) – PERUGIA, 06 NOV – “Sarà un isolamento domiciliare di
preghiera e avrò la possibilità di ripercorrere, idealmente,
tutte le strade della nostra diocesi, compiendo così una
‘visita’ inedita alle diverse comunità”: a dirlo è l’arcivescovo
di Spoleto-Norcia, mons. Renato Boccardo, risultato positivo, ma
asintomatico, al Covid 19.
   
“La situazione creatasi mi conduce a condividere
esistenzialmente le giornate di quanti stanno affrontando, a
casa o in ospedale, gli assalti del virus – afferma il presule
-, tra cui il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di
Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza
episcopale italiana, ricoverato in terapia intensiva nel
nosocomio di Perugia, al quale va ancora una volta il mio
pensiero affezionato e fraterno. Il tempo prolungato a
disposizione mi permette di comporre una lunga intercessione per
il bene di tutti e di ciascuno e chiedere luce e speranza per un
tempo difficile”.
   
“Sono stato gradevolmente sorpreso e nutro profonda
gratitudine – ha concluso mons. Boccardo – per la quantità di
telefonate e messaggi ricevuti in questa prima giornata di
isolamento, dalla diocesi, dalla regione e dall’Italia”. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA