[ad_1]

alpi estate
Alpi ancora quasi estive per tutto settembre.

Il bollettino meteo con dell’Aeronautica Militare continua ad essere il frutto di una notevole incertezza previsionale sul lungo termine, dove tende a prevalere l’anomalia climatica. Il bollettino che viene proposto sembrerebbe attenuare, tutto sommato le anomalie climatiche che poi si presentano nella realtà.

 

Comunque, ciò che si vede nel bollettino è la persistente anomalia nelle temperature del Nord Italia, che presumibilmente dovrebbe esserne interessata per un periodo di almeno tre settimane. Invece per quanto riguarda le altre regioni italiane, la temperatura sopra la media dovrebbe mostrarsi ad intermittenza, ciò come potrete osservare dalla tabella nel seguito.

 

Una nota sulle precipitazioni, in una visione d’insieme, il Nord Italia dovrebbe tornare a vedere la pioggia. Ma tutto sommato un po’ tutta Italia dovrebbe tornare a vedere piovere, ma in tale ambito restano molte incertezze sulla distribuzione degli eventi meteo, oltre che l’intensità degli eventi in alcune zone potrà essere deficitaria, mentre in eccesso su altre.

Il bollettino non si addentra in tale tematica, che comunque fa parte anche della climatologia di questo periodo dell’anno.

 

IL BOLLETTINO METEO UFFICIALE

13 – 19 settembre 2021

Nel periodo predominerà un regime mediamente occidentale con il transito verso la seconda parte della settimana di una perturbazione di origine atlantica che darà i maggiori effetti sulle regioni settentrionali e su quelle centrali, specie del versante tirrenico. Le precipitazioni saranno quindi sopra la media al nord e su buona parte del centro, mentre si manterranno nei valori attesi al sud; temperature al di sopra dei range tipici su tutto il paese.

 

20 – 26 settembre 2021

Nella seconda settimana che segna l’inizio della stagione autunnale, il modello climatologico segnala una lieve anomalia positiva di geopotenziale al centro-nord con condizioni mediamente più stabili. Le precipitazioni saranno infatti leggermente sotto la media sulle regioni centrali e in linea con quanto atteso al nord ed al meridione; le temperature continueranno a mantenersi oltre i valori tipici al nord e saranno nelle media al centro-sud.

 

27 settembre – 03 ottobre 2021

Nella terza settimana, l’anomalia positiva della pressione si attenua al centro, ma seppur lieve, permane al settentrione con valori cumulati in linea con il periodo al centro-nord e leggermente al di sotto al sud. Temperature ancora in aumento su tutto il paese rispetto alle medie attese.

 

04 – 10 ottobre 2021

Nella quarta settimana, caratterizzata da una prevalente incertezza del modello climatologico, non si evincono particolari anomalie tanto per le precipitazioni che per il quadro termico.

Credit MeteoAm.

 

COME INTERPRETARE IL BOLLETTINO

Il carattere caotico dell’atmosfera comporta che le previsioni meteorologiche con indicazioni di dettaglio sull’evoluzione del tempo in singole località (previsioni di tipo classico), possano estendersi temporalmente solo a pochi giorni; oltre tale termine la previsione risulta inaffidabile. Le previsioni a lunga scadenza costituiscono l’ultima frontiera della meteorologia nel settore delle previsioni operative. Sono il risultato di una filiera articolata di processi che sono resi possibili grazie all’impiego di potenti calcolatori elettronici, di complessi modelli fisico-matematici che simulano più volte contemporaneamente (ensemble) il comportamento del Sistema atmosfera-oceano, ma anche dell’elaborazione di un massiccio flusso di dati meteo-marini. Infine, l’esperienza e l’interpretazione dell’uomo, in termini meteo-climatologici, gioca un ruolo altrettanto importante. Tuttavia, le previsioni a lungo termine sono molto diverse da quelle di tipo classico, in termini di dettaglio e di affidabilità, in quanto non forniscono l’evoluzione del tempo in singole località e/o in specifici istanti del giorno. Forniscono invece delle indicazioni probabilistiche dell’eventuale scostamento di un parametro meteo, in un determinato periodo, rispetto ai valori medi climatologici. Le previsioni che seguono rappresentano quindi delle tendenze dell’andamento atmosferico atteso e, pertanto, esprimono delle indicazioni di massima di ciò che possiamo ragionevolmente aspettarci nel periodo e nell’area indicata.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *