Perugia. Il Prof. Roberto Buonaurio e la Prof.ssa Chiaraluce Moretti del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali (DSA3) dell’Università degli Studi di Perugia stanno organizzando la 14th International Conference on Plant Pathogenic Bacteria (14th ICPPB) che avrà luogo ad Assisi (PG) dal 3 all’8 luglio 2022 ed ha come tema l’impatto dei batteri fitopatogeni sulla salute delle piante a livello globale.

Ospitato in Italia per la prima volta, questo prestigioso evento, normalmente programmato a cadenza quadriennale, vedrà la partecipazione, all’Hotel Valle di Assisi, di oltre 200 delegati provenienti da 36 Paesi e dai cinque continenti.

Obiettivi della conferenza sono quelli di promuovere e diffondere le ultime ed aggiornate conoscenze su tutti gli aspetti di base ed applicativi della batteriologia fitopatologica e di incoraggiare il dialogo e la collaborazione tra ricercatori.

Il programma (https://www.icppb2020.it/), articolato in 9 sessioni, prevede la relazione di apertura del Prof. Sheng-Yang He della Duke University (North Carolina-USA) riguardante l’impatto del clima sulle interazioni piante-batteri, 15 relazioni ad invito e 71 relazioni orali.

Le sessioni riguardano le interazioni molecolari piante-batteri fitopatogeni, i nuovi strumenti nella diagnostica fitobatteriologica, l’epidemiologia, l’ecologia e l’evoluzione molecolare dei batteri fitopatogeni, le emergenze fitosanitarie, gli effetti delle malattie batteriche sulle comunità microbiche che vivono sulle/nelle piante, gli aspetti molecolari della resistenza delle piante alle malattie batteriche e il controllo delle stesse anche attraverso l’impiego delle nanotecnologie. Una sessione speciale sarà dedicata al pericoloso batterio Xylella fastidiosa, che da alcuni anni sta causando enormi danni all’olivicoltura pugliese.

Nei giorni 2 e 3 luglio si svolgerà, sempre ad Assisi, il miniconvegno satellite: 4th International Erwinia Workshop, coordinato dal Prof. Ian Toth del James Hutton Institute di Invergowrie (Dundee-Regno Unito), la cui organizzazione è sempre a cura del DSA3.

Nel logo della 14th ICPPB, è stata inserita una foglia di Ginkgo biloba, una pianta presente sulla terra da milioni di anni e particolarmente resistente alle malattie comprese quelle causate da batteri fitopatogeni. Questa pianta ha ancora molte cose da insegnarci ed in particolare su come proteggere le piante dalle malattie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.