Un evento dal fascino unico. Giovedì 16 settembre, ore 21.30, il teatro Sergio Secci riaprirà le proprie porte alla città in occasione della performance di Daniel Blumberg. Il pianista e compositore inglese si esibirà per un pubblico di sole cento persone, a causa delle normative anticontagio.

L’artista, che vanta anche colonne sonore per giganti del cinema come Agnès Varda e Peter Strickland, è il primo – a livello internazionale – a varcare la soglia di Terni, dall’inizio della pandemia.

L’evento, organizzato dal CAOS – Le Macchine Celibi in collaborazione con Degustazioni Musicali e Ministero dell’Immaginazione Pubblica e Letz, si prepone di inaugurare una stagione di eventi a teatro che – pur nelle difficoltà legata alla capillare applicazione delle disposizioni in auge – possa condurre sempre più persone a conoscere ed apprezzare il teatro comunale intitolato a Sergio Secci.

On&On – seguito del debutto su Mute Records del 2018 – rappresenta il consolidamento dell’estetica decostruzionista dei brani che Blumberg ha sviluppato, operando tra strutture convenzionali e improvvisazione libera. Con questo nuovo lavoro, il musicista inglese va oltre, incorporando motivi proteiformi e talvolta dissolvendo i confini tra i brani. Il concerto di Daniel Blumberg apre così la stagione di un teatro amato e rinnovato, dalla capienza assai ridotta ma aperto a eventi ed iniziative di ampio respiro, i quali intendono coinvolgere tutta la cittadinanza.



Fonte articolo Terni Today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.