Sabato la Tower Gallery di Diego Costantini rende omaggio a Federico Fellini raccontando con documenti inediti il suo rapporto con Danilo Donati e l’Umbria. Lo fa con una mostra alla cui inaugurazione saranno presenti Corrado Augias e il costumista Luigi Bonanno, studioso dell’opera di Danilo Donati che risiedeva ad Acqualoreto (Baschi) dove Fellini andava a trovare, magari con Nino Rota. La mostra presenta copioni originali di “Amarcord” e “Casanova”, con autografi di Fellini, l’Oscar originale per Casanova, i disegni di Fellini e i suoi celebri tovaglioli, bozzetti originali di Donati e tanto altro materiale.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.