Hanno preso il via ufficialmente le celebrazioni per il 60° anniversario del gemellaggio tra Perugia e Bratislava con l’arrivo a Perugia della delegazione slovacca ed i primi eventi in calendario. Domani alle 10.45 è previsto il clou in sala dei Notari con il rinnovo del patto tra la città umbra e quella della repubblica slovacca.

Nella giornata di oggi, 14 luglio, i rappresentanti di Bratislava e della Slovacchia sono stati accolti a palazzo dei Priori dal sindaco Andrea Romizi e dagli assessori Clara Pastorelli e Leonardo Varasano. Presenti l’Arch. Matúš Vallo, Sindaco di Bratislava, S. E. Karla Wursterová, Ambasciatrice della Repubblica Slovacca a Roma, il Dott. Stanislav Vallo, già Ambasciatore della Repubblica Slovacca a Roma, la Dott.ssa Ľubica Mikušová, Direttrice dell’Istituto Slovacco a Roma, la Dott.ssa Monika Carta, Affari Culturali Istituto Slovacco a Roma e S.E. Ivan Korčok, Ministro degli Affari Esteri ed Europei della Repubblica Slovacca.

Sulla facciata del palazzo, accanto alle bandiere dell’Unione Europea, dell’Italia e di Perugia, è stata esposta anche quella della città di Bratislava in virtù di autorizzazione della presidenza del Consiglio dei Ministri concessa tramite la Prefettura di Perugia.

***

Dopo i saluti di rito il gruppo si è spostato nella sala Podiani della Galleria nazionale dell’Umbria per assistere al concerto, nell’ambito di Umbria Jazz, del gruppo Voice of Colours guidato dal musicista slovacco Martin Valihora.

Martin Valihora, uno dei nomi di punta della scena jazz slovacca, ha guida il quintetto di artisti dal suo posto di batterista. Con lui una band composta da soggetti di diverse nazionalità (Polonia, Italia, Ungheria, Repubblica Ceca).

In realtà, Valihora cominciò come pianista, studiando due anni pianoforte prima di passare alla batteria, prendendo in avvio lezioni private, poi iscrivendosi al Conservatorio di Bratislava. Cominciò a suonare in diverse band locali passando dal pop al rock al jazz. Grande versatilità, dunque, e una visione globale della musica. Grazie a una borsa di studio andò in America per frequentare i corsi del Berklee College di Boston per poi stabilirsi a New York dove diede una svolta alla sua attività professionale. Tra i suoi ingaggi più importanti c’è quello con l’acclamato trio di Hiromi.

***

Al termine del concerto tutta la delegazione ha preso parte ad una visita guidata alla scoperta dei monumenti principali della città di Perugia. A condurre il gruppo è stato il consigliere Francesco Vignaroli, responsabile di “guide in Umbria”. Il tour ha toccato i giardini Carducci ed il belvedere che affaccia sulla vallata di Assisi per poi attraversare piazza Italia dove Vignaroli ha raccontato aneddoti su Vittorio Emanuele II, primo re d’Italia la cui statua svetta al centro dell’area. Immancabile il percorso sotterraneo all’interno della rocca Paolina per raccontare le vicende che hanno condotto alla costruzione della fortezza sopra l’antica città a seguito della conquista di Perugia da parte dello stato pontificio. Particolarmente apprezzata la sala cannoniera anche in questo caso con aneddoti sulla storia dei cannoni presenti. E poi, passando da via Marzia, la delegazione ha attraversato via Oberdan, soffermandosi sull’ex ospedale Santa Maria della Misericordia, piazza Matteotti ed il mercato coperto.

Nel tornare a palazzo dei Priori Vignaroli ha ricordato come corso Vannucci anticamente fosse denominata piazza Grande. Il tour si è concluso con le foto tradizionali all’interno dell’atrio di palazzo dei Priori sotto il grifo ed il leone, con l’illustrazione delle note salienti concernenti la sala dei Notari e la Fontana Maggiore.

In serata il gruppo assisterà al concerto presso l’arena Santa Giuliana. Domani alle 9 è in programma la visita guidata al museo del Capitolo della Cattedrale, alle 10.45 la cerimonia di rinnovo del gemellaggio in sala dei Notari, alle 15.30 (per una parte della delegazione) la visita all’area di Fontivegge per illustrare gli interventi di rigenerazione urbana in atto, mentre la parte restante sarà in biblioteca Augusta.

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.