PERUGIA – «La Regione Umbria ha già predisposto una propria ordinanza finalizzata a monitorare gli arrivi di soggetti provenienti dalle nazioni più interessate dal covid e che comunque, pur non limitando gli ingressi, li renda tracciabili, così da circoscrivere eventuali cluster con interventi rapidi e mirati»: lo ha annunciato l’assessore
 regionale alla Sanità Luca Coletto. Il provvedimento – spiega – è stato predisposto «nell’attesa di una direttiva nazionale che, si spera arrivi a breve»

© RIPRODUZIONE RISERVATA





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.