di D.N.

Qualche città ha deciso di non fare niente, per evitare rischi e assembramenti. Altre puntano sugli eventi di Ferragosto, in sicurezza, per rilanciare i propri territori. Alcuni appuntamenti si svolgeranno quindi in Umbria anche quest’anno per un 15 agosto di iniziative, anche originali. Non mancherà l’intrattenimento per chi sceglie di offrire qualcosa a cittadini e turisti che in questi giorni sembrano essere tornati nei luoghi simbolo della regione. E tutto con il rispetto delle norme di sicurezza anti covid-19.

Norcia A Norcia prosegue il cartellone dell’Estate nursina 2020, con tanti spettacoli in Piazza San Benedetto ad ingresso libero e gratuito. Tra i protagonisti più attesi Simone Cristicchi la sera di Ferragosto, per un programma che prevede anche Samuel dei Subsonica il 22 agosto. Ma il week end, tra spettacoli e musica d’autore, partirà il 14 agosto con lo spettacolo di Riccardo Rossi, in collaborazione con il Teatro Stabile dell’Umbria. Le serate continuano domenica 16 con il Re degli Ignoranti, orchestra tributo ad Adriano Celentano. Sabato 15 sarà quindi Cristicchi protagonista con il tour ‘Abbi cura di me’, passando dai suoi brani più famosi da ‘Biagio’ a ‘Studentessa’, alle struggenti ‘Ti regalerò una rosa’ e ‘Abbi cura di me’. Dopo anni di successi teatrali, l’ultimo dei quali “HappyNext – Alla Ricerca Della Felicità” messo in scena tra novembre 2019 e gennaio 2020, l’esigenza di tornare in concerto si è fatta impellente. ‘Abbi Cura di Me’ del 2020 è un trionfo di emozioni e di canzoni, con un repertorio vastissimo.

Città di Castello Mistero e meraviglie dell’arte si incontrano a Ferragosto nella Pinacoteca comunale di Città di Castello nel nome della Sora Laura, la bellissima donna amata da Alessandro Vitelli, capitano di ventura della casata legata alla storia rinascimentale della città, che secondo la leggenda torna a manifestarsi nelle sale del museo nelle notti di plenilunio in cerca delle anime dei giovani attirati con un fazzoletto gettato dalla finestra e poi uccisi. Il mito del fantasma intrappolato a Palazzo Vitelli alla Cannoniera in cerca di redenzione per le proprie crudeltà, sinonimo di amore ma anche di morte, rivive ancora nelle visite di notte del ciclo di appuntamenti “Pinacoteca al chiaro di luna”, organizzate da Poliedro Cultura in collaborazione con il Comune. Venerdì 14 agosto, dalle ore 21.00 alle ore 23.00 sarà possibile provare il brivido di ammirare il giardino all’italiana, la magnifica facciata dell’edificio del Vasari e le opere d’arte di grandi maestri come Raffaello Sanzio e Luca Signorelli a tu per tu con la storia affascinante di Sora Laura e con la suggestione della presenza soprannaturale che i racconti, ma anche alcune indagini scientifiche, hanno contribuito ad alimentare negli anni. Ancora oggi questa storia è uno dei motivi di interesse che attirano i turisti in città, insieme alle magnifiche opere custodite nel museo, che nel cinquecentenario della morte di Raffaello Sanzio sarà una delle collezioni più importanti da visitare con il lo Stendardo della Santissima Trinità e la grande mostra che sarà allestita nel marzo del 2021. Per i tanti visitatori in questi giorni a Città di Castello la Pinacoteca comunale è l’ideale ponte verso la scoperta delle testimonianze architettoniche e artistiche del centro storico, a cominciare dalla rarità del campanile cilindrico, ma anche delle tradizioni della comunità tifernate, tra le quali la cucina a base di tartufo è una irresistibile seduzione. Per prenotare le visite guidate, con biglietto ridotto, in programma venerdì 14 agosto alle ore 21.00 e alle ore 21.30 in occasione di “Pinacoteca al chiaro di luna” è possibile contattare Poliedro Cultura ai numeri telefonici 075.8554202 e 075.8520656 oppure all’indirizzo di posta elettronica [email protected]

Corciano Festival Arti visive, teatro, musica, letteratura, rievocazioni storiche ed enogastronomia. Anche quest’anno le sezioni che caratterizzano il Corciano Festival prenderanno forma per un’edizione speciale della kermesse. Dal 13 al 16 agosto lo storico borgo di Corciano è pronto a fare da scenografia alla 56^ edizione dell’Agosto Corcianese per quattro giornate di spettacoli all’aperto, allestiti in tutta sicurezza e all’insegna della qualità, tutti a ingresso gratuito. Si comincia alle 17 al Chiostro del Palazzo Comunale con l’inaugurazione del Festival a cui seguirà la visita guidata alla mostra diffusa per il Borgo “Medialismi 2.0‘2.0 Impronte, corrispondenze, stendali, metessi & altre storie…” (in esposizione fino al 13 settembre 2020) ideata e curata di Gabriele Perretta. Il giorno di Ferragosto si inizia alle 18.30 – Chiostro del Palazzo Comunale, con la presentazione del libro a cura di Andrea Petroni ‘In viaggio tra i Borghi d’Italia’ (Diario Flaccovio Editore, 2020): Corciano e Collepino raccontati attraverso le parole di Marta Moroni e gli scatti di Riccardo Regni. Alle 21 – Chiostro del Palazzo Comunale, Incontri con la poesia contemporanea: Marco Palladini, Per una bio-poesia del presente; ore 21.30 – Piazza Coragino, Corciano tra Medioevo e Rinascimento, Cerimonia di omaggio alla Madonna della peste dipinta nel Gonfalone di Benedetto Bonfigli, nei costumi del ‘400; a seguire – Piazza Coragino, Disfida degli arcieri tra i rioni medievali di Corciano Borgo, Castello, Santa Croce, Serraglio. Per gli amanti delle tradizioni enogastronomiche, dalle ore 20 la Taverna del Duca offre prelibate cene con i presidi Slow Food e le eccellenze dell’Umbria.

Medium – Satiri Auto Jeep – 4 agosto 2020 Medium – Satiri Auto Jeep – 4 agosto 2020

Circo delle Bolle a Gubbio Sabato 15 agosto (ore 21:15, Teatro Romano) a Gubbio arriva il Circo delle Bolle, una creazione di Michelangelo Ricci, con la Compagnia Ribolle (Simona Baldeschi, Maria Grazia Fiore, Maurizio Muzzi). Uno spettacolo di danza e circo, energetico, vivace, frenetico e colorato, dove la magia delle bolle di sapone e il loro sospeso incanto viene spinto dai tre intrattenibili protagonisti della scena, tre figure danzanti fuori dal tempo, che senza sosta producono migliaia di bolle usando oggetti disparati o facendole nascere dalle sole mani, in un vortice di corografie, giochi e dinamiche che coinvolgono il pubblico, rendendolo vitale e reattivo pronto a partecipare, a muoversi e cantare al ritmo di meravigliose musiche e dall’energia irresistibile dei tre bollatori, diventando così esso stesso protagonista di questo spettacolo all’insegna del divertimento della magia del ricrearsi. Info e prenotazioni: [email protected]; 335 527 1608.

Monteleone di Spoleto, ‘Sassi in Arte’ Il 15 e 16 agosto a Monteleone di Spoleto si inaugura la Prima mostra nazionale di “Sassi in Arte” di Lanfranco Lanari. L’esposizione artistica comprende composizioni di paesaggi ma anche singoli pezzi che rappresentano personaggi e storie. Un lavoro creativo che nasce dalla passione e dalla ricerca di materiali inerti poveri. Manciate di ciottoli che si trasformano in vere e proprie opere d’arte. Un‘infinità di forme e sfumature di colori che raccontano fantasiose storie, paesaggi, animali. Lanfranco Lanari, una vita di cancelliere presso i tribunali umbri ha nel tempo libero da sempre, raccolto piccoli sassi in riva al mare, negli argini dei fiumi, nelle radure montane e sassose dell’Appennino umbro e ad ogni sasso ha dato una vita propria ed ha fatto raccontare una vicenda di attualità.

Balletto russo a Spoleto In occasione di ‘Spoleto d’estate 2020’ in collaborazione con la Settimana Internazionale della Danza, venerdì 14 agosto (ore 18.30 e 21.30) al Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti torna la grande danza in città con il Russian Ballet Ensemble e i primi ballerini della Scala Nicoletta Manni e Timofej Andrjiashenko. I giovani talenti del Russian Ballet Ensemble, tra i quali figurano molti vincitori del Concorso di danza di Spoleto e non solo, in quanto vantano successi nei teatri europei e della federazione Russa e partecipazione come ospiti in vari galà internazionali e festival, danzeranno “Chopiniana” il balletto romantico per antonomasia su musiche di Chopin e coreografie di Fokine e “Ballando Gershwin” una serie di brani sulle musiche più conosciute del grande compositore, coreografate dal Maestro Alberto Montesso. Infine Nicoletta Manni e Timofej Andrjiashenko eseguiranno il balletto “Caravaggio” su coreografie di Mauro Bigonzetti, ultimamente danzato a Palazzo Madama sede del Senato. Un programma veramente ricco e coinvolgente per uno spettacolo che riporta la danza al posto che merita nella storia culturale della città di Spoleto. Posti limitati a causa delle misure anti Covid. Info e prenotazioni 328 3078377 – [email protected]

Calvi Festival ricorda Franca Valeri Il Calvi Festival omaggia Franca Valeri. Tramite lo spettacolo dal titolo “Lina Battiferri, condominio femminile” con Paola Lorenzoni e Nicola buffa alla chitarra, si ricorderà l’attrice ed autrice Valeri: un tributo alla sua genialità, eleganza, classe e cultura. La messa in scena è a cura di Corrado Russo e Paola Lorenzoni. E’ questo il quarto appuntamento con la sezione Calvi Teatro per la kermesse culturale che si sta svolgendo a Calvi dell’Umbria (in provincia di Terni) e che terminerà il 5 settembre. Lo spettacolo ripropone dunque le “donne” di Franca Valeri: la prima autrice-attrice comica del dopoguerra. Il tributo a Franca Valeri andrà in scena venerdì 14 agosto alle ore 22.15 nel Giardino del Monastero (ingresso da Piazzetta dei Martiri). Lo spettacolo inizierà dopo la tradizionale ‘Processione dell’Assunta’ per le vie del paese, quindi è stato effettuato uno spostamento di orario di un’ora in avanti (non più alle 21.15) rispetto al programma iniziale. Il biglietto d’ingresso allo spettacolo “Omaggio a Franca Valeri” è di 3 euro. Si può prenotare on line tramite vivaticket.com oppure telefonando o recandosi direttamente presso il Punto Informazioni Turistiche presso la sede in piazza Mazzini n°14 – Calvi dell’Umbria (Terni). Orario di apertura al pubblico: mattino 10/13; pomeriggio dalle ore 20, ovvero un’ora prima dello spettacolo). Numero telefonico del Punto Informazioni Turistiche: 3339615741. Sito ufficiale: www.calvifestival.it.

CorteConcerti’ a Palazzo Trinci Foligno lancia “CorteConcerti”, una rassegna di cinque serate in programma, nella corte di Palazzo Trinci. Il 17 agosto, alle 21,30, si esibirà il “Quartetto d’Archi Pro-Art” con Giacomo Scarponi e Silvia Salvi (violini), Elga Ciancaleoni (viola), Ivo Scarponi (violoncello), con “Divertimento Classico”. Il 26 agosto, alle 21,30, sarà la volta del “MaGiCa Trio” (Ilaria Castellani, Federico Gili e Matteo Marinelli con “Fisarmoniche in viaggio”). Poi il 29 agosto toccherà alla compagnia “Innuendo” con “Come d’incanto – Musical Disney Show”, alle 17, dedicato anche ai più piccoli. Le ultime due serate – il 30 agosto e il 4 settembre, alle 21,30 – saranno dedicate al musical con lo spettacolo “We Love Musical” della Compagnia OLBC. L’ingresso è gratuito, su prenotazione, telefonando al numero 0742/330584 (dal martedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19) oppure via mail [email protected]



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.