” La grande partecipazione attiva del personale scolastico docente e non docente lascia ben sperare in una ripartenza tranquilla del prossimo anno scolastico e questo è un elemento fondamentale per il nostro territorio e di tranquillità per le famiglie che vivono con apprensione la ripresa dell’attività scolastica “, lo sottolinea l’assessore regionale alla salute Luca Coletto. Rendendo noto che sono stati 1.334 i test sierologici ai quali è già stato sottoposto il personale scolastico in Umbria. Venti quelli entrati a contatto con il virus e ora in isolamento in attesa del risultato del tampone molecolare. ” Tutto il personale della scuola ha dimostrato, come sempre e come prevedevamo, un grande senso di responsabilità”, ha detto ancora l’assessore Coletto. ” I dati sono incoraggianti – ha aggiunto – la partecipazione nella prima giornata e stamattina è stata alta e i risultati decisamente lasciano ben sperare. Se il numero delle adesioni registrate si confermerà anche nelle prossime giornate, lascia prevedere che sarà possibile terminare lo screening nei tempi previsti e senza grandi difficoltà”. In Umbria la campagna di screening sierologico per l’infezione da Covid per il personale scolastico, docente e non docente, delle scuole pubbliche e paritarie di ogni ordine e grado è stata avviata ieri e in particolare, la settimana dal 24 al 29 agosto sarà dedicata al personale delle scuole che inizieranno le attività il 1 settembre; dal 1 al 12 settembre sarà la volta del personale delle scuole che inizieranno l’attività didattica il 14 settembre. Il calendario dello screening sierologico è stato trasmesso a tutti i dirigenti scolastici e, per loro tramite, a tutto il personale scolastico, con la sollecitazione a promuovere l’adesione alla campagna.



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.