Un impatto sicuramente diverso e la sensazione di aver riabbracciato una piccola parte della storia della città. Gli interventi che mirano a creare una rete di piste ciclabili hanno portato dei benefici, anche dal punto di vista della visibilità. Lungo viale Mirimao, in attesa del completamento dei lavori, è possibile ammirare nel loro complesso le mura cittadine. Come è noto, dove prima insisteva l’area cani, ora sta sorgendo la nuova ciclabile che andrà a confluire in direzione via del Cassero. A tal proposito, proprio ieri, sono iniziati gli interventi per il nuovo tratto i quali comprenderanno la riqualificazione della passerella ciclo/pedonale sul fiume Nera per poi procedere alla realizzazione del nuovo percorso ciclabile, su via del Cassero.

Inoltre si procederà all’adeguamento geometrico e funzionale dei percorsi pedonali, alla realizzazione della nuova illuminazione, al rifacimento di tutta la pavimentazione stradale in conglomerato bituminoso, alla demolizione della baracca metallica, alla rimozione delle radici degli alberi abbattuti ed alla realizzazione della nuova area cani lungo il Fiume Nera. 

“La realizzazione delle ciclabili – afferma l’assessore ai lavori pubblici Benedetta Salvati – rientrano in un disegno complessivo di rigenerazione urbana. Insieme ai lavori di agenda urbana, in corso di esecuzione in via Mirimao, sotto le mura e in piazza Briccialdi, consentiranno di recuperare decoro e sicurezza nell’intera zona centrale e di restituire al viale la sua originaria e funzione di accesso al tessuto storico della città”. 


Il tuo browser non può riprodurre il video.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Disattiva audioDisattiva audioDisattiva audioAttiva audio



Spot

Attiva schermo interoDisattiva schermo intero

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante...

Forse potrebbe interessarti...


Devi attivare javascript per riprodurre il video.


LA GALLERIA FOTOGRAFICA



Fonte articolo Terni Today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.