Per i residenti della zona basta indicare due numeri civici: 34-35 di piazza Dalmazia. Da tempo, complice anche la presenza di aree appartate e dopo l’istitiuzione del divieto di accesso in largo Ottaviani, questa porzione di città è fra le più gettonate per la movida notturna, in particolare nei fine settimana.

Continuano ad arrivare segnalazioni a Terni Today da parte di residenti che denunciano un movimento continuo di persone, giovani e meno giovani, che si ritrovano nello spazio retrostante della chiesa degli Spiazzi per consumare alcol e altre sostanze. 

In particolare poi, il portico dei civici 34 e 35 è stato scelto come bivacco e orinatoio da parte di chi ha scelto di passare la notte all’addiaccio. Un via vai ritenuto insostenibile dai residenti della zona che hanno più volte denunciato la situazione alle istituzioni e alle forze dell’ordine. 

“Divieto e controllo in questa zona ritengo siano urgenti – scrive un residente – prima che succeda qualcosa di grave. Inoltre lo spazio intorno alla chiesa andrebbe riqualificato trattandosi ora di un posto ideale per chi vuole appartarsi e mettere in atto comportamenti che necessitano spazi nascosti”.



Fonte articolo Terni Today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.