Ordinanza del Comune di Perugia dopo l’incendio allo sfasciacarrozze di via Penna “su richiesta dell’Arpa e della Usl Umbria 1”. Il rogo è divampato intorno all’ora di pranzo di sabato 8 agosto nella zona industriale di Sant’Andrea delle Fratte. 

L’ordinanza 884 impone per un raggio di tre chilometri dall’incendio “il lavaggio di prodotti alimentari con acqua coltivati nell’area suddetta e ove possibile sbucciatura dello stesso; il divieto di consumo dei prodotti coltivati nell’area individuata, da parte dei soggetti più a rischio, come bambini, donne in gravidanza e in allattamento; il divieto di pascolo e razzolamento degli animali da cortile; il divieto di utilizzo dei foraggi e cereali destinati agli animali, raccolti nell’area interessata dall’incendio; alle aziende ubicate nell’area interessata dal predetto incendio, di provvedere all’eventuale manutenzione straordinaria degli impianti di ventilazione meccanica con prelievo di aria dall’esterno”. 

 

Un iter identico a quello adottato dopo i due incendi alla Biondi Recuperi di Ponte San Giovanni


Il tuo browser non può riprodurre il video.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Disattiva audioDisattiva audioDisattiva audioAttiva audio



Spot

Attiva schermo interoDisattiva schermo intero

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante...

Forse potrebbe interessarti...


Devi attivare javascript per riprodurre il video.




Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.