Nel corso del pomeriggio di giovedì 24 settembre si è svolto un presidio, sotto il provveditorato di Terni. L’iniziativa è stata organizzata dai precari e precarie Cobas: “Contro il far west delle graduatorie”. A tal proposito Elisabetta Grimani, responsabile provinciale, ha dichiarato alla nostra redazione di www.ternitoday.it.

“Ci siamo ritrovati, in forma di protesta, perché le convocazioni per le graduatorie – per i posti dei docenti a tempo determinato – sono state fatte in modo indecente. Molti colleghi non si sono ancora visti assegnare la cattedra. Non c’è ordine nei confronti delle graduatorie di istituto, in quando stanno convocando su supplenza Covid. Sussiste un vuoto per le cattedre di sostegno, soprattutto per primaria di primo grado e secondaria secondo grado. Rivendichiamo – afferma e conclude Elisabetta Grimani – chiarezza, trasparenza e il diritto al lavoro”.


Il tuo browser non può riprodurre il video.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Disattiva audioDisattiva audioDisattiva audioAttiva audio



Spot

Attiva schermo interoDisattiva schermo intero

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante...

Forse potrebbe interessarti...


Devi attivare javascript per riprodurre il video.




Il tuo browser non può riprodurre il video.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Disattiva audioDisattiva audioDisattiva audioAttiva audio



Spot

Attiva schermo interoDisattiva schermo intero

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante...

Forse potrebbe interessarti...


Devi attivare javascript per riprodurre il video.


Allegati



Fonte articolo Terni Today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.