[ad_1]

Il blitz della task-force formata da Polizia, Carabinieri, Polizia Municipale e Guardia di Finanza a Fontivegge avvenuto questa mattina, dopo le risse e lo spaccio alimentato da clan stranieri, ha permesso di dare un giro di vite importante al sottobosco dei clandestini che alimenta la vendita di droga e illegalità a discapito di moltissimi residenti e commercianti della zona. Complessivamente sono state controllate più di 60 persone e sanzionato un esercizio pubblico che non aveva adottato le misure previste dalla normativa anti-Covid.


Il tuo browser non può riprodurre il video.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Disattiva audioDisattiva audioDisattiva audioAttiva audio



Spot

Attiva schermo interoDisattiva schermo intero

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante...

Forse potrebbe interessarti...


Devi attivare javascript per riprodurre il video.


Inoltre, sono stati controllati 11 condomini della zona per verificare l’eventuale presenza di cittadini stranieri irregolari sul territorio nazionale: rintracciati 2 stranieri ai quali è stato notificato l’ordine di carcerazione con sospensione. Due stranieri irregolari, invece, sono stati espulsi a mezzo dell’ordine di allontanamento del Questore. Ad un altro straniero è stato notificato il rigetto del permesso di soggiorno. I controlli a tappeto continueranno senza sosta anche nelle prossime settimane. 

 

[ad_2]

Fonte articolo Perugia Today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *