[ad_1]

PERUGIA – Doppia seduta di allenamento oggi per la Sir Safety Conad Perugia. Lavoro fisico al mattino, lavoro tecnico oggi pomeriggio al PalaBarton con i Block Devils che stanno ultimando la preparazione al prossimo match in programma, la settima di ritorno di Superlega domenica sera a Ravenna.
Dopo la sconfitta nel turno precedente con Trento, i bianconeri sono chiamati ad un pronto riscatto ed a riprendere la marcia in campionato per difendere la prima posizione in classifica dagli assalti di Civitanova.
Settimana piena di lavoro per Perugia con lo staff tecnico perugino che ha alternato sedute di tecnica individuale e di squadra ad altre di attività in sala pesi con il gruppo che ha lavorato con impegno e costanza.
A due giorni dal ritorno in campo il pensiero del tecnico belga Vital Heynen:
“Abbiamo avuto un’altra settimana piena di allenamenti e, come in quella precedente la gara con Trento, la squadra ha svolto un lavoro che mi è piaciuto molto. Questo chiaramente non vuol dire in assoluto che si giocherà subito bene, ma è importante per tornare al nostro livello di rendimento. In particolare negli ultimi giorni i ragazzi si sono allenati in modo eccellente. Abbiamo qualche problema da risolvere, spero che la prossima partita ci darà una spinta verso l’alto per quello che riguarda il gioco espresso. Ho buone sensazioni e mi auguro di verificarle nella partita di Ravenna”.
Una gara, quella in casa della Consar di coach Bonitta, molto più complicata di quello che dice attualmente la classifica (Perugia prima, Ravenna decima con trenta punti di distacco ed una gara in meno). Lo sanno bene i ragazzi e lo sa bene Heynen.
“Ravenna è una squadra che ha giocato due volte contro Civitanova e due volte ha portato la gara al tie break. Questo basta per capire che sarà un match difficile ed è la conferma che in Italia ogni partita ha delle difficoltà e delle problematiche da risolvere. È importante avere la testa giusta per questa gara. Veniamo da una sconfitta, questo dovrebbe rendere più facile avere l’atteggiamento corretto e credo che noi domenica saremo pronti”.

[ad_2]

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *