(Acs) Perugia, 7 novembre 2020 – “Basta personalismi e terrorismo mediatico, occorre tutti fare un passo indietro e rafforzare il senso di comunità in questi momenti di crisi sanitaria mondiale”. Lo afferma il vicepresidente dell’Assemblea legislativa, Paola Fioroni, consigliere regionale della Lega.

“La curva dei contagi continua a salire in tutta Italia, con molte regioni che rischiano il giro di vite nelle prossime ore nonostante lo sforzo dei diversi governi regionali – spiega la vicepresidente –  perché sappiamo bene che l’evoluzione pandemica unitamente all’algoritmo per la determinazione dei colori potrebbero decretare repentine variazioni come già successo per l’indice RT”.

“Gli Umbri oggi non hanno bisogno di denunce urlate – prosegue Paola Fioroni- piuttosto di istituzioni levatrici delle energie positive della società civile affinché, stimolandone la loro responsabilità, i cittadini continuino ad essere sempre più consapevoli dei comportamenti e delle misure consone con gli interessi collettivi e necessarie per il contenimento del Covid, e quindi continuino ad adottarle nel loro agire quotidiano. Abbiamo imparato quanto il coordinamento di tante piccole scelte individuali possa contribuire al bene comune – conclude la Fioroni – restituendo appunto quel sentimento di appartenenza a una comunità più ampia, un sentimento in cui il noi prevale sull’io”. RED/mp



Redazione Acs – Agenzia di informazione a cura dell’Ufficio stampa del Consiglio regionale dell’Umbria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.