Un duplice annuncio nel giro di poco meno di ventiquattrore. Il sindaco di Polino Remigio Venanzi, nel corso della giornata di ieri mercoledì 30 settembre, aveva emesso un’ordinanza che: “Vieta in tutto il territorio comunale assembramenti e sosta delle persone nei luoghi pubblici se non per motivi di estrema urgenza e necessità. Inoltre, impone l’obbligo di indossare la mascherina in tutti i luoghi pubblici e per le 24 ore”.


Il tuo browser non può riprodurre il video.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Disattiva audioDisattiva audioDisattiva audioAttiva audio



Spot

Attiva schermo interoDisattiva schermo intero

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

Attendi solo un istante...

Forse potrebbe interessarti...


Devi attivare javascript per riprodurre il video.


Due casi di contagio a Polino

Appena diciotto ore circa, dal primo annuncio, la nuova comunicazione: “La Usl ci ha comunicato la presenza di due casi Covid. Già dai primi sintomi si sono posti in isolamento volontario. Abbiamo provveduto agli adempimenti di legge, notificando le ordinanze contumaciali. Fortunatamente si tratta di due contagi lievi, appartenenti alla stessa famiglia. Nel rinnovare i nostri auspici per una rapida guarigione, invitiamo la popolazione ad attenersi scrupolosamente all’ordinanza sindacale che prevede, per tutto il territorio comunale, l’obbligo di mascherina per le 24 ore, il divieto per le persone di sostare nei luoghi pubblici e il distanziamento di due metri”. Dall’inizio della pandemia si tratta delle prime infezioni registrare nel municipio che conta circa 250 abitanti.



Fonte articolo Terni Today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.