[ad_1]

Altri 768 positivi, vicesindaco organizza tamponi per ragazzi


(ANSA) – PERUGIA, 01 NOV – Sembra non fermarsi la diffusione
del Covid in Umbria. Sono infatti numeri tutti in crescita nei
principali indicatori quelli giornalieri relativi all’epidemia
che emergono dal bollettino della Regione. Nelle ultime 24 ore è
stato registrato un nuovo record di positivi, 768, 10.947
totali, con 3.489 tamponi analizzati, 302.117. I nuovi morti per
il coronavirus sono stati nove, 135 totali, con 103 guariti,
3.597, con gli attualmente positivi passati 6.559 a 7.215. In
crescita anche i ricoverati: da 320 a 341 e da 43 a 46 in
terapia intensiva.
   
Per cercare di frenare l’allarme tra la popolazione è sceso
direttamente in campo anche Gianluca Tuteri, vicesindaco del
Comune di Perugia e pediatra per sottoporre al tampone a oltre
ottanta tra bambini e insegnanti, organizzando di domenica
mattina un drive-in in paese a Mugnano. Lo ha fatto dopo che i
genitori preoccupati per i troppi casi di coronavirus a scuola
hanno deciso da giorni di non mandare i figli in classe. “Una
situazione che, nonostante le rassicurazioni, non c’era modo di
sbloccare” ha sottolineato Tuteri che si è fatto carico
personalmente, gratuitamente, degli oltre 80 tamponi eseguiti in
modalità drive-in.
   
La Usl Umbria 1 ha intanto annunciato di avere potenziato,
già dal weekend del 24-25 ottobre, le Usca, le unità speciali di
medici di continuità assistenziale, che hanno il compito di
gestire al domicilio i pazienti sintomatici sospetti e positivi
al Covid-19. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA