[ad_1]

Sen. Lega presenta disegno di legge con un solo articolo


(ANSA) – PERUGIA, 12 OTT – “Nei casi di prescrizione di
medicinali per il trattamento degli stati di tossicodipendenza
da oppiacei, la somministrazione dovrà avvenire da parte del
servizio di cura esclusivamente presso le strutture pubbliche o
private autorizzate al trattamento dei pazienti e non sia in
alcun modo consentita la consegna dei medicinali direttamente al
paziente”: lo prevede un disegno di legge depositato dal
senatore umbro della Lega, Valeria Alessandrini. Composto da un
solo articolo, è stato sottoscritto dai senatori del partito.
   
“Il fenomeno delle tossicodipendenze – spiega il sen.
   
Alessandrini – rappresenta una piaga per la società
contemporanea. Per combatterlo, il Sistema sanitario nazionale
ha predisposto dei servizi atti alla cura delle
tossicodipendenze, denominati Servizi per le tossicodipendenze
(Sert), impegnati prevalentemente nella cura dei pazienti
tossicodipendenti, ai quali vengono somministrate varie terapie
psichiatriche, psicologiche e farmacologiche. Una delle terapie
adottate per i pazienti colpiti da dipendenza da sostanze
oppiacee è la somministrazione di metadone”. Per l’esponente
della Lega, il farmaco “può essere somministrato esclusivamente
in casi particolari, previa prescrizione medica, e solo sotto
attenta supervisione da parte del personale sanitario”. “È
preoccupante – aggiunge – che vi siano diversi casi di
diffusione di metadone al di fuori dei centri medici”. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA