[ad_1]

Nell’ambito iniziative per contenere il “divario digitale”


(ANSA) – PERUGIA, 30 OTT – Agli studenti dell’Università
degli Studi di Perugia saranno assegnati 2.150 tablet
nell’ambito del progetto del Ministero finalizzato a contenere
il fenomeno del divario digitale. Il rettore Maurizio Oliviero
ha firmato infatti il relativo bando, condiviso con il Consiglio
degli studenti.
   
I tablet, comprensivi di traffico dati, verranno consegnati a
chi ne farà richiesta in comodato d’uso gratuito per un anno,
sulla base di parametri di reddito e merito – spiega l’Ateneo -,
con una particolare attenzione nel garantire la possibilità di
accesso agli studenti con disabilità. I termini del bando sono
stati stabiliti in accordo con la nuova data di scadenza delle
immatricolazioni, il 9 novembre, al fine di agevolare i giovani
che intendono fare richiesta.
   
“Il diritto allo studio è il tema centrale del nostro impegno
a favore degli studenti e della comunità accademica, perché
senza i primi non può esistere la seconda” ha sottolineato
Oliviero. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA