Perugia. “A seguito di richiesta d’aiuto pervenuta al numero di emergenza, gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti presso un’abitazione a Perugia dove era stato segnalato l’allontanamento di una bambina di 1 anno e mezzo.

Erano all’incirca le 19 quando gli operatori della Sala Operativa hanno ricevuto la chiamata del padre della bimba che, spaventato, ha informato gli operatori che mentre stava preparando la cena, improvvisamente si era accorto dell’allontanamento della piccola. L’uomo ha raccontato agli operatori che, colto dal panico, si era precipitato per le scale a cercare la bambina ma di non averla trovata.
Gli agenti, dopo aver cercato di tranquillizzare l’uomo in attesa dell’arrivo della Volante sul posto, lo hanno invitato a controllare meglio in casa e nei piani superiori, visto che era improbabile che una bimba così piccola potesse percorrere cinque rampe di scale in così poco tempo e far perdere le sue tracce.
Infatti, poco dopo, l’uomo ha richiamato la Sala Operativa raccontando di aver trovato la figlia seduta nel pianerottolo del piano superiore.
Nel frattempo, sul posto sono giunti gli agenti della Volante che hanno tranquillizzato l’uomo, visibilmente scosso dall’accaduto. La bimba, invece, tranquilla e sorridente ha fatto subito amicizia con i nuovi amici della Polizia di Stato.”

Così, in una nota, la Questura di Perugia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.