Perugia 26Perugia. “Gli agenti della Polizia di Stato di Perugia, a seguito di una segnalazione pervenuta al numero di emergenza, sono intervenuti in un centro commerciale nei pressi della stazione ferroviaria di Fontivegge dov’era stata segnalata una rapina.

Gli operatori, giunti sul posto, hanno preso contatti con l’addetto alla sicurezza dell’esercizio commerciale che ha riferito ai poliziotti che, poco prima, un cittadino extracomunitario era stato notato mentre tentava di occultare sotto i vestiti della merce prelevata dagli scaffali del negozio. Scoperto dal vigilante, l’uomo è stato invitato a restituire la merce. A quel punto, dopo aver spintonato la guardia giurata e i dipendenti, si è dato alla fuga.
Grazie alle descrizioni fornite dal personale, gli agenti sono riusciti in poco tempo a rintracciare l’uomo nei pressi della Stazione mentre tentava di far perdere le proprie tracce.
Raggiunto dagli operatori, è stato identificato come un cittadino extracomunitario di origini senegalesi, classe 1993, con a carico numerosi precedenti di polizia per reati di furto, sostanze stupefacenti e rapina. Il controllo ha permesso di riscontrare che il 31enne aveva occultato, all’interno del giubbotto, una bottiglia di vodka. La visione delle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza ha confermato quanto raccontato dal vigilante e dal personale del centro commerciale.
Terminati i controlli, gli agenti della Squadra Volante hanno tratto in arresto il 29enne per il reato di rapina impropria e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria l’hanno accompagnato presso la Casa Circondariale di Perugia Capanne.”

Così, in una nota, la Questura di Perugia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.