scuolaNell’ambito del Pnrr ottenuti 650mila euro di contributi per l’ampliamento delle strutture – Interesseranno le scuole del capoluogo e la Adele Costa Gnocchi di Madonna della Stella



 (UNWEB) Montefalco,  – “Esprimiamo grande soddisfazione per questo riconoscimento importantissimo per la città di Montefalco. Il totale dei finanziamenti ottenuti è pari a 650.644 euro che saranno impiegati per l’ampliamento funzionale di entrambi i plessi scolastici, con locali dedicati all’attività scolastica e alla refezione”. È quanto fa sapere l’Amministrazione comunale di Montefalco dopo che, martedì 9 agosto, il Ministero delle Infrastrutture ha comunicato che l’Unità di missione per il Piano nazionale di ripresa e resilienza aveva confermato l’ammissione a finanziamento di due progetti relativi all’asse ‘Futura, la scuola di domani’. Un avviso pubblico per la presentazione di proposte per la messa in sicurezza e/o realizzazione di mense, da finanziare nell’ambito del Pnrr, missione 4 Istruzione e ricerca, componente 1 Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione.

Nello specifico, per la scuola Adele Costa Gnocchi è stato concesso un contributo di 433.644 euro che permetterà la realizzazione di un plesso scolastico più organizzato, dotato di spazi idonei per gli alunni che frequentano la scuola dell’infanzia e la scuola primaria nel plesso che si trova nella frazione di Madonna della Stella. Anche per le scuole del capoluogo è previsto, attraverso il contributo di 217mila euro, l’ampliamento funzionale per spazi adibiti alla refezione scolastica.

“Quello dell’adeguamento delle scuole alle esigenze degli alunni è stato uno degli obiettivi principali di questa amministrazione – ricordano dal Comune –, che da sempre lavora a sostegno e in collaborazione con l’Istituto comprensivo Melanzio-Parini, nella persona della dirigente scolastica Maria Cristina Rosi. La stretta collaborazione tra l’amministrazione comunale e la scuola ci ha permesso di valutare le esigenze, preparare progetti e presentarli, grazie all’instancabile lavoro dei tecnici dell’Area tecnica del Comune di Montefalco, che ringraziamo per avere seguito tutte le fasi del bando. Questa soddisfazione, infatti, va condivisa innanzitutto con l’Istituto comprensivo Melanzio-Parini, visto che in tempi brevi partiranno i lavori per i quali è stato concesso il contributo, e con tutte le famiglie dei bambini e ragazzi che frequentano i plessi scolastici di Montefalco, i quali potranno usufruire di nuovi spazi dedicati al potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione. Un altro passo in avanti per l’amministrazione comunale di Montefalco che si è impegnata nello studio dei bandi Pnrr, esprimendo la ferma volontà di accedere alle possibilità offerte dal Ministero delle Infrastrutture in merito al miglioramento dei plessi scolastici”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.