[ad_1]

METEO SINO AL 10 SETTEMBRE 2021, ANALISI ATTUALE E PREVISIONE

Il vortice d’instabilità è traslato sul mar Ionio, con meteo che si mantiene ancora instabile sulle regioni meridionali. Ulteriori infiltrazioni fresche in quota dai quadranti settentrionali favoriranno la formazione di temporali pomeridiani. L’area d’instabilità è alimentata dal contributo di calore del Mar Mediterraneo.

 

L’evoluzione assai lenta di questo impulso instabile comporterà degli effetti al Sud per tutta la prima parte della settimana, a fronte della rimonta anticiclonica che invece si farà strada sul resto d’Italia. Il promontorio di alta pressione dovrebbe raggiungere i massimi effetti entro metà settimana, quando andrà ad abbracciare pienamente tutta la Penisola.

tempoitalia previsioni 7 giorni 4 - METEO prossima settimana ARIA D’ESTATE, ma con insidia temporali
Attorno a metà settimana anticiclone forte sull’Italia, ma minacciosa perturbazione ad ovest

 

STRASCICHI D’INSTABILITÀ AL SUD ITALIA

Nei primi giorni della settimana si attarderà una circolazione atmosferica instabile al Sud, dovuta a quel che resta della tenace area d’instabilità in lenta evoluzione verso l’Egeo. Contributi d’aria più fresca da est alimenteranno il rischio di temporali più attivi sulle aree ioniche, ma al pomeriggio anche sulle aree interne.

 

RIMONTA DELL’ANTICICLONE IN RINFORZO IN SETTIMANA

Gradualmente l’anticiclone invaderà l’area mediterranea, con il supporto di masse d’aria calde di matrice subtropicale. Il promontorio di alta pressione si eleverà notevolmente verso nord, con massimi di pressione che si collocheranno a ridosso della Gran Bretagna. Su tutta la parte occidentale dell’Europa avremo giornate segnate da caldo particolarmente anomalo per il periodo.

 

Le temperature saliranno anche sull’Italia, portandosi ben sopra la norma al Nord e sulle regioni centrali, specie del versante tirrenico. Nel corso della seconda parte della settimana assisteremo ad una progressiva erosione dell’anticiclone per l’approssimarsi da ovest di una saccatura atlantica, con le prime infiltrazioni instabili da ovest che lambiranno l’Italia.

 

CAMBIA DAL PROSSIMO WEEKEND, A SEGUIRE MALTEMPO AUTUNNALE

L’evoluzione meteo appare da confermare, ma lo scenario sembra destinato a cambiare radicalmente a cavallo tra il weekend dell’11-12 settembre e i primi giorni della settimana a seguire. Stavolta non è escluso l’ingresso di una vera e propria perturbazione, con peggioramento meteo da ovest atteso in particolare al Centro-Nord.

 

Potrebbero essere le avvisaglie di un tempo che pian piano assumerà connotati più autunnali. Ci sarà un probabile braccio di ferro fra l’anticiclone africano e le correnti atlantiche, che si può in sostanza dirimere tra condizioni tardo estive e scenari più autunnali. L’anticiclone proverà a resistere, con il risultato che potrebbe piovere eccessivamente su alcune regioni.

 

ULTERIORI TENDENZE METEO

L’eventuale azione di blocco dell’anticiclone potrebbe essere pericolosa per il rischio di violento maltempo, specie in caso di ulteriori impulsi perturbati rallentati dallo stesso anticiclone. L’Italia potrebbe peraltro trovarsi ad essere contesa fra masse d’aria diverse, da un lato le correnti afro mediterranee e dall’altro quelle più fresche atlantiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *