[ad_1]

meteo con ondata di caldo - Meteo ITALIA verso ondata di CALDO Record per il Nord
Meteo con ondata di caldo.

Ed ecco che siamo alla vigilia di un’ondata di calore, infatti l’evoluzione meteo prospetta temperature che tenderanno a salire sensibilmente nell’arco della settimana, quando la colonnina di mercurio si riporterà nuovamente ben oltre 30 °C soprattutto nelle regioni del Nord Italia. Stavolta le differenze tra nord e sud Italia saranno limitate, in quanto il nucleo di aria più calda proveniente dal nordafrica si espanderà verso la Spagna e poi la Francia, influenzando specialmente le regioni settentrionali italiane, ed in minor misura quelle del centro-sud.

Ed ecco che quindi sarà soprattutto il Nord Italia a patire gli effetti dell’ondata di caldo.

 

Anche quest’anno stiamo osservando una sorta di migrazione della stagione estiva verso quella autunnale, in quanto l’autunno meteorologico è iniziato il 1° settembre, notoriamente tre settimane prima rispetto a quello astronomico.

E allora ecco che in questo periodo, però sembra d’essere in estate piena.

 

Non è comunque una novità che soprattutto la prima quindicina del mese di settembre si mostri con caratteristiche estive; tuttavia, le regioni settentrionali solitamente non hanno temperature così elevate come quelle che ci saranno nei prossimi giorni, quando si potrebbero addirittura battere dei record storici di temperatura per il mese di settembre.

 

Ancora una volta, i cambiamenti climatici stanno mutando sensibilmente il meteo quotidiano, portandoci condizioni atmosferiche decisamente fuori dalla media.

 

Le proiezioni della temperatura dei prossimi giorni indicano, ad esempio, una temperatura massima estrema di 33 °C per Milano, al pari del record storico del mese di settembre. Ciò fa sicuramente bene intendere quanto sia notevole ondata di caldo in arrivo, e soprattutto anomala.

 

Tuttavia, le proiezioni meteo a più lungo termine danno un drastico cambiamento, e nella seconda quindicina del mese di settembre la temperatura si potrebbe portare verso la media, soprattutto nelle regioni settentrionali italiane, mentre per quanto riguarda la piovosità comincia esserci un vero proprio rebus, in quanto sembrerebbero tardare le classiche piogge d’autunno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *