[ad_1]

Meteo quasi invernale sull’Italia. Aria fredda e perturbazioni influenzeranno le condizioni meteo dei prossimi giorni. Possibilità di neve a quote basse al Nord, e insolite anche al Centro. Nel corso dei giorni, in alcune circostanze, si potrebbero verificare anche cadute di grandine.

 

SABATO 17

Nord Italia: nelle ore del primo mattino ancora residui addensamenti nuvolosi, anche compatti sulle aree

alpine e prealpine del Piemonte, con locali nevicate sul cuneese, generalmente oltre i 600 metri, ma localmente anche a quote più basse. Miglioramento a fine della mattinata. Nubi generalmente meno spesse si avranno nel resto delle regioni settentrionali, ma con tendenza ad aumento della nuvolosità.

 

Centro Italia e Sardegna: nell’Isola è atteso maltempo, con piogge e temporali localmente di forte intensità.

Molte nubi anche nel Centro Italia, specie a ridosso delle aree appenniniche, nel basso Lazio, con piogge o rovesci sparsi. Nevicate sui rilievi appenninici, in genere oltre i 1000/1200 metri di quota, ma localmente anche a livelli inferiori nelle aree più interne. Non sono da escludere temporali nel Lazio.

 

Sud Italia e Sicilia: cielo molto nuvoloso o coperto quasi ovunque, con la possibilità di piogge, ma soprattutto rovesci localmente anche intensi, con possibili temporali.  Miglioramento parziale in serata.

 

Temperature in generale diminuzione. Venti generalmente moderati da nord-est al Sud, con rinforzi su Calabria ionica e Puglia salentina; moderati da nord-est sul resto del Centro-Sud; deboli variabili sul resto del Paese.

 

Mari da molto mosso ad agitato lo ionio; da mossi a molto mossi lo stretto di Sicilia e canale di Sardegna;

molto mosso il mare di Sardegna; generalmente mossi i restanti mari.

 

DOMENICA 18

Cielo molto nuvoloso o coperto al Centro-Sud Italia, con diffusi rovesci di pioggia ed anche temporali. Nuvolosità variabile nel resto dell’Italia.

 

LUNEDI’ 19

Ancora molte nubi sono attese al Centro-Sud, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi, in attenuazione dalla serata. Fenomeni meno diffusi si avranno nelle coste tirreniche di Calabria e della Sicilia. Nel resto d’Italia persisterà una spiccata variabilità, con la possibilità di ulteriori precipitazioni sparse, e qualche rovescio. Nevicate sparse si avranno nelle Alpi.

 

MARTEDI’ 20

Ancora cielo a parzialmente nuvoloso, con rovesci o temporali sparsi sono attesi nelle aree costiere centromeridionali, maggiormente probabili nel lato tirrenico. Tendenza a peggioramento diffuso, con la possibilità di temporali. Altrove meteo variabile.

 

MERCOLEDI’ 21

Al mattino cielo irregolarmente nuvoloso, ma con tendenza a peggioramento su Alpi e settore tirrenico, con nuove precipitazioni.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *