[ad_1]

Meteo prossimi giorni.

Meteo prossimi giorni.
Meteo prossimi giorni.

Un’area di bassa pressione sta determinando condizioni di severo maltempo su molte aree d’Italia. In queste ore sta giungendo anche aria fredda da nord. Tutto ciò favorirà condizioni di spiccata instabilità atmosferica per gran parte d’Italia, dove si intensificherà l’attività temporalesca, che spesso potrebbe essere accompagnata anche la grandine. Per aggiornamenti meteo, seguici anche su Google.

 

La scorsa notte la neve è caduta anche sotto i 1000 metri di quota sull’Appennino settentrionale e le Alpi orientali. Aprile non finisce di stupire, stoppa la primavera e diventa invernale.

 

Il meteo invernale sarà esaltato dai venti che soffieranno a rotazione ciclonica, per altro, a tratti anche burrascosi su gran parte d’Italia. Nuovi impulsi d’aria fredda raggiungeranno il nostro Paese verso la metà della settimana, indotti dall’anticiclone atlantico che si sta protendendo alle alte latitudini. L’aria artica scorrerà così lungo il fianco orientale dell’anticiclone.

 

L’Italia resterà interessata da continui impulsi d’aria instabile all’interno di una bassa pressione che comporterà pertanto meteo spiccatamente variabile. Avremo quindi acquazzoni, rovesci di neve sui rilievi, ma anche temporali. Non ci sarà il transito di perturbazioni organizzate, ma di condizioni atmosferiche diffusamente instabili, con spazio anche ad ampie schiarite.

 

L’attuale fase acuta di maltempo sta favorendo, come detto, nevicate a quote molto basse nelle aree alpine e prealpine del Triveneto, dove nei rovesci più intensi di neve si spingono sino al fondovalle. La neve coinvolge parte dell’Appennino, con fiocchi a quote localmente collinari sui settori settentrionali.

 

Nell’Appennino Centrale la quota neve si attesterà attorno ai 1000-1200 metri, quota ormai bassa per il periodo. Nel corso della settimana interverranno ancora altre nevicate intermittenti lungo la dorsale appenninica, ma con fenomeni più sporadici che risulteranno nevosi ancora sino i 1000 metri di quota, e localmente a quote temporaneamente più basse.

 

Il vortice ciclonico tenderà a spostarsi sui Balcani, e ciò avvierà un maggior afflusso di aria artica verso l’Italia, in particolare al Centro-Nord. Quindi, in Italia avremo un generale raffreddamento che tenderà a coinvolgere anche parte del Sud. E laddove ci saranno rasserenamenti notturni si potranno avere gelate, persino in pianura.

 

È evidente che la primavera sta subendo un brusco stop, con tempo che stenterà a ristabilirsi nel resto della settimana. Infatti, l’Italia rimarrà esposta ad ulteriori afflussi d’aria fredda. Il clima relativamente rigido sarà più avvertito al Centro-Nord Italia, in particolare lungo i versanti adriatici, e comunque anche nel resto delle regioni settentrionali.

E ricorda, per aggiornamenti meteo, seguici anche su Google.

L’articolo Meteo con freddo invernale nel mezzo di Primavera proviene da TEMPO ITALIA, news e ultime notizie oggi da Italia e Mondo, previsioni meteo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *