“La Regione Umbria applichi un taglio delle imposte e accise regionali sui prezzi del carburante per sostenere i cittadini e le imprese che, in questo momento, si trovano a far fronte a incrementi ingiustificati e impressionanti”. Così la capogruppo del Partito democratico all’Assemblea legislativa, Simona Meloni, che ha presentato un’interrogazione per capire se “la Giunta regionale intenda intervenire attraverso una riduzione temporanea di imposte e accise regionali, per fornire aiuto concreto e immediato alle nostre imprese, lavoratori e famiglie”.

“Al di là degli slogan – spiega Meloni – la Giunta regionale dell’Umbria può dimostrare con un atto concreto la propria vicinanza e il proprio interessamento all’economia regionale. Il tutto applicando misure già scelte in altre regioni d’Italia, in aggiunta al Decreto del Governo centrale. L’Esecutivo infatti ha recepito le misure richieste dalle Regioni con l’obiettivo di contenere l’aumento dei prezzi dell’energia e dei carburanti, sostenere le imprese attraverso il potenziamento dell’attività di sorveglianza”.

“Alcune Regioni hanno aggiunto a queste misure, che riducono di 25 centesimi al litro il prezzo della benzina e del gasolio per 30 giorni, altri tagli, portando in alcuni casi, la riduzione a 60 centesimi al litro. E’ quanto mai necessario – conclude Simona Meloni – che l’Umbria segua le altre Regioni, per dare un segnale importante e concreto verso famiglie e realtà economiche”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.