Foligno. “Ieri pomeriggio, a seguito di segnalazione della Sala Operativa della Polizia Ferroviaria di Ancona, il personale della Polizia di Stato del Commissariato di Foligno è intervenuto presso la Stazione F.S. per la presenza di un passeggero che si era rifiutato di esibire la certificazione verde al capotreno.

Gli agenti della Squadra Volante del Commissariato, giunti immediatamente sul posto, hanno preso contatti con il personale delle ferrovie che ha provveduto ad indicare il soggetto agli operatori.
L’uomo, un cittadino italiano classe 1966, pluripregiudicato, ha riferito agli agenti di essere stato vittima del furto del portafoglio e della certificazione verde.
Terminati tutti gli accertamenti e appurato che l’uomo non era in grado di dimostrare quanto dichiarato, il 56enne è stato invitato a lasciare il treno e consentire così la ripartenza del mezzo senza alcun disservizio.
Sceso dal convoglio, gli agenti hanno invitato l’uomo a denunciare il furto e a portarsi presso una farmacia al fine di farsi rilasciare un nuovo green pass o in alternativa a scaricarlo dal sito del Ministero della Salute.”
Così, in una nota, la Questura di Perugia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.