Fare chiarezza sul concorso per Oss indetto dalla Asl Umbria 1. Verificare possibile fuga di notizie e ingerenze indebite. La Giunta regionale faccia chiarezza”, così, in una nota, il portavoce della minoranza Fabio Paparelli (Pd), Simona Meloni (capogruppo Pd) e Michele Bettarelli (Pd-vicepresidente Assemblea legislativa) annunciano un’interrogazione rivolta all’assessore alla Sanità, Luca Coletto.

“Prendiamo atto da alcuni organi di stampa – scrivono – che il concorso per 94 posti da Operatore Socio Sanitario, indetto dalla Asl Umbria 1, sarebbe stato oggetto di alcune sospette fughe di notizie oltre che di indebite ingerenze attribuibili a professionisti del settore della formazione, non estranei al mondo politico che, se verificate, metterebbero a rischio la legittimità delle procedure messe in atto. Ci auguriamo che la Giunta regionale – concludono – faccia al più presto chiarezza sull’accaduto a tutela dei 7mila candidati che da tutta Italia hanno avanzato la propria candidatura e, a partire dal prossimo 13 aprile, prenderanno parte alle prove concorsuali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.